Prenota per: Spiaggia Nera

[contact-form-7 id="1535"]

Spiaggia Nera

Dettagli

Insolita rispetto a tutte le altre spiagge della costa di Maratea, Cala Jannita si trova a nord di Punta della Matrella in località San Giuseppe, a due passi dalla frazione Marina di Maratea. Conosciuta da molti come la spiaggia dell’isolotto di Santo Janni, il quale si trova proprio di fronte all’arenile a poche centinaia di metri da esso, il nome che troverete sulla cartellonistica stradale è Spiaggia Nera.

Dopo aver lasciato il mezzo di trasporto negli appositi spazi, liberi o a pagamento, per poter raggiungere la spiaggia e ammirare il contrasto tra mare cristallino e sabbia nera, però, bisogna camminare attraverso un sentiero immerso nella folta vegetazione di macchia mediterranea, il quale finisce con una scalinata. Per chi è deciso a rilassarsi, usufruendo di tutti i comfort messi a disposizione dagli stabilimenti balneari presenti sulla spiaggia, è ancora più facile scendere, essendoci una scorciatoia privata all’inizio del sentiero. La natura impervia di questo percorso non permette l’accesso a persone disabili o con difficoltà motorie, per i quali purtroppo non sono presenti scivoli e percorsi.

Arrivati sul posto vi accorgerete subito della particolarità che contraddistingue questo tratto di costa; la sabbia, i sassi e le rocce presenti sono molto scuri, neri, caratteristica che farebbe pensare ad una possibile origine vulcanica di questa parte del litorale. In realtà a donare una velatura scura a tutto non è la lava, la quale lascia il posto alla felce nera, presente con una forte concentrazione nelle rocce, unita ai materiali di scarico risalenti alla costruzione del secondo binario della ferrovia. Lo spazio a disposizione per rilassarsi e fare il bagno, a scelta tra spiaggia libera o privata, è molto ampio e sabbioso, l’ideale per gli amanti della tintarella e del caldo estremo, poiché è risaputo che questo tratto di costa è quello in cui si registrano le temperature più alte nell’arco della giornata, sia in acqua che fuori.

Sabbia scura, acqua limpida e una fitta e rigogliosa flora avvolgono lo scenario di leggende legate alle grotte che si trovano a sud della spiaggia, lungo la costa, e che si possono raggiungere dal mare. La grotta della Sciabella, affascinante per la presenza di una piccola lingua di sabbia al suo interno e caratterizzata dal soffitto bucato, prende il nome da Isabella, una donna del posto che utilizzava la cava per incontrarsi con i suoi amanti. Il marito, venuto a conoscenza dei tradimenti subiti, decise allora di far precipitare dal buco del soffitto la moglie infedele. Continuando verso sud, invece, la “grotta della tartaruga” prende il suo nome proprio dalla sua forma simile a quella dell’animale.

Informazioni

  • Prezzo:
  • Location: Maratea

Ulteriori informazioni!

Tour Raccomandati

Start From €

Lido Macarro

Prenota

Mezza giornata Start From €

KAYAKING e CANOA

Prenota

Start From €

PARAGLIDING

Prenota

Start From €

MOUNTAIN BIKE

Prenota

Consorzio Turistico di Maratea

I nostri contatti
Richiedi informazioni

Via Santavenere, 17 – 85046 MARATEA (PZ)

+0973 871761

info@consorziomaratea.it

Facebook

COMUNE DI MARATEA

Bandiera Blu 2020